Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione (provenienti da altri siti) necessari al funzionamento ed utili secondo le finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie chlicca sul pulsante PIÙ INFORMAZIONI. Proseguendo la navigazione mediante accesso ad altra area del sito o selezione di un elemento dello stesso (ad esempio, di un'immagine o di un link) comporta la prestazione del consenso all'uso dei cookies.

È sicuramente un progetto ambizioso quello che unisce gli ­autori di questo volume. Non è infatti semplice conciliare, in un unico contributo, i punti di vista di discipline diverse quali ­l’architettura, la nutrizionistica, la psicologia e la storia dell’arte. Tuttavia è la ­realtà stessa che è complessa e un approccio multidisciplinare a un tema fondamentale come la nutrizione è sicuramente importante. Ciò non solo per capire le varie sfaccettature della materia, ma anche per fornire soluzioni innovative, favorite appunto dall’incontro di sensibilità diverse. Il tema della nutrizione è di fondamentale importanza per il futuro dell’umanità, non a caso infatti è stato posto come cardine dell’Expo 2015. Dal corretto utilizzo delle risorse alimentari dipende la salute dell’umanità intera, oppressa da un lato da fame e da malnutrizione e dall’altro da alimentazione errata e obesità. Certo aspettarsi che tutti i problemi che afferiscono alla ­fruizione del cibo siano risolti in poche pagine è un’utopia, ma è nostro dovere morale impegnarsi affinché queste questioni siano affrontate nella maniera più corretta possibile. L’educazione, a questo proposito, rappresenta forse il passo più semplice e più foriero di risultati positivi. Partendo dalle scuole, infatti, si possono formare i futuri componenti delle famiglie che potranno avere un rapporto con la nutrizione più giusto di quello odierno, dove si privilegerà, quale fonte alimentare, il mondo vegetale, che permette un apporto nutrizionale più sano con un minore impatto ambientale. Questa pubblicazione rappresenta quindi una testimonianza dell’impegno che il nostro istituto, tramite la Cassa mutua “Amici per Sempre”, attua nei confronti del miglioramento delle condizioni di vita della Comunità in cui svolge la propria attività, in quanto, nello spirito della nostra banca, fin dalla sua nascita, la Persona è un riferimento fondamentale. Il Consiglio di Amministrazione di Banca Valdichiana

 

Il volume può essere scaricato anche sull'iTunes Store


ciacci epub 
ciacci ibook ciacci pdf

Amici per Sempre, Cassa Mutua Valdichiana ed ELEA Onlus

invitano a partecipare ad un incontro dedicato al cibo, per insegnanti, genitori ed alunni, durante il quale sarà presentato il volume di Giorgio Ciacci

BUONO COME A MENSA

Venerdi 13 novembre 2015 ore 16,30

presso " Crescere naturalmente " a cura di Confcommercio - Arezzo,

Agrietour 2015

Arezzo Fiere e Congressi, via Spallanzani, 23 - Arezzo

 

Il volume, già presentato in EXPO 2015 Palazzo Italia Vivaio Scuole,
è scaricabile su Ibook store di Apple oppure da

http://www.bancavaldichiana.it/news-top/eventi/867-un-libro-e-un-incontro-dedicato-al-cibo

 

 

info: AMICI PER SEMPRE - via Mameli, 32 - Chiusi Scalo

tel. 0578 22 48 40  Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. - www.amicipersempre.net

“Amici per sempre è cresciuta molto nei quattro anni trascorsi dalla data della sua costituzione nel 2011, ma ancora vogliamo che cresca dal punto di vista dei servizi offerti. E’ per questo che il CdA sta lavorando per incrementare ulteriormente i rimborsi dati ai suoi soci in caso di prestazioni mediche effettuate presso studi medici e centri diagnostici convenzionati, che nel 2014 sono già quasi raddoppiati rispetto all’anno precedente, ma intende anche intervenire su una casistica nuova come il problema dei ticket sulle prestazioni del sistema sanitario nazionale che per alcuni cittadini incide pesantemente sul bilancio familiare.” E’ questo, in sintesi, ciò che Carlo Capeglioni, presidente della Cassa Mutua “Amici per sempre” sostenuta da Banca Valdichiana, ha detto nel corso della relazione che ha presentato all’assemblea annuale dei soci che si è svolta domenica 7 giugno a Chiusi. “Grazie all’attività svolta nel corso del 2014 – ha proseguito Capeglioni - che ha visto il numero dei soci superare le 1000 unità e raggiungere ad oggi le 1200 e le convenzioni raggiungere quota 200, i servizi della nostra Mutua soprattutto in ambito medico sono aumentati e migliorati. In particolare tra sconti, rimborsi e sgravi fiscali, ad oggi, un nostro socio può avere il costo di una prestazione medica abbattuto dei due terzi, pagando di fatto poco più del 30% della cifra. Ma vogliamo fare di meglio e affronteremo la possibilità di aumentare ulteriormente i rimborsi nel prossimo CdA forti in particolare del sostegno di Banca Valdichiana che nell’ultima assemblea dei soci ha deciso di devolvere alla nostra mutua ulteriori 50.000 euro e per questo la ringraziamo. Tale incremento del capitale ci consentirà anche di affrontare la questione del possibile intervento sui ticket.”

Presente all’assemblea di Amici per sempre Mara Moretti, presidente di Banca Valdichiana ha voluto sottolineare l’impegno della BCC per la mutua che ha fortemente voluto nel 2011: “è una realtà importante per non perdere mai di vista ciò che veramente conta e dare sostegno nel momento del bisogno e in particolare in caso di problemi di salute.”

Una realtà fortemente cresciuta dunque ma che ancora può e deve fare di meglio: “dobbiamo impegnarci perché la base sociale si allarghi ulteriormente – ha sottolineato Fulvio Benicchi, consigliere delegato di “Amici per sempre” – prima di tutto perché l’incremento del numero dei soci porterà ad una proporzionale diminuzione dei costi e poi perché più saranno i soci e maggiori e migliori saranno i servizi offerti, con una presenza sempre più capillare nel territorio perché proprio tutti possano avervi accesso.” Servizi in ambito medico, ma anche sociale, formativo e ricreativo.

Nella giornata di assemblea, oltre a presentare il bilancio e i progetti per il futuro, “Amici per sempre” – coerentemente con il proprio obiettivo di informare sui metodi preventivi a tutela della salute - ha offerto ai propri soci anche la possibilità di seguire un convegno sul tema attualissimo “La salute nel piatto”. Introdotto dai medici del Comitato scientifico della cassa mutua – Mario Aimi, medico endocrinologo e Mauro Antimi, primario oncologo emerito, che hanno illustrato anche l’intensa attività divulgativa svolta dal Comitato, di cui fa parte anche il Dott. Giorgio Ciacci medico endocrinologo – la relazione è stata effettuata dal prof Pierluigi Rossi, esperto in scienze dell’alimentazione che ha spiegato come il 50% della nostra salute è legato allo stile di vita e che un’alimentazione che controlli la glicemia ritornando all’utilizzo di cereali integrali e al consumo di verdure contro l’abuso dei prodotti industriali, possa insieme all’attività fisica consentire di salvaguardare il proprio stato di salute.

Un incontro realizzato in collaborazione con l'associazione dei giovani soci di Banca Valdichiana, "NOI GIOVANI", per trattare un tema fondamentale: la vaccinazione anti HPV.

Mettere a conoscenza il mondo dei giovani e non solo, su quali siano i metodi di prevenzione che possono fare la differenza.

Interverranno il Prof. Mauro Antimi, primario oncologo al Sant'Eugenio di Roma, e la Dottoressa Lorella Laurini, che opera presso l'Ospedale San Donato di Arezzo.

Uno dei settori della ricerca medico scientifico che attualmente sembra prospettare maggiori opportunità in termini di occasioni di cura per malattie anche molto gravi è senz’altro quello delle cellule staminali. Un settore che apre però altrettanto numerose e complicate questioni da un punto di vista giuridico-legislativo, etico, morale e religioso.

E’ per questo motivo, per fare il punto sulla ricerca e l’applicazione delle cellule staminali ai massimi livelli in Italia e al contempo per dar vita ad un dibattito sulle questioni che il loro utilizzo genera, dando voce a tutte le parti - medici, esperti in campo giuridico, media, esponenti del mondo religioso, malati, cittadini e associazioni - che il CdA di “Amici per sempre”, Cassa mutua di cui Banca Valdichiana credito cooperativo Tosco-Umbro è socio sostenitore, promuove il convegno “Le cellule staminali: il futuro della nostra vita? Un incontro tra scienza e cittadini” che si svolgerà a Chiusi (Siena) sabato 11 ottobre, a partire dalle ore 9, presso il Teatro Mascagni.

 L’incontro rientra nell’attività di promozione della salute che la Cassa mutua svolge fin dalla sua nascita nel marzo 2011 e che si concretizza, non solo in servizi di integrazione del sistema sanitario nazionale attraverso sconti e rimborsi per visite mediche ed esami diagnostici offerti ai propri soci, ma anche in un’intensa attività divulgativa e informativa sui temi della ricerca scientifica, delle cure mediche e dei corretti stili di vita ai fini della prevenzione. L’attività di divulgazione di “Amici per sempre” è portata avanti nell’ambito del CdA presieduto da Carlo Capeglioni, dal Comitato scientifico composto da: Mauro Antimi, primario oncologo emerito dell’ospedale Sant’Eugenio di Roma e dai medici endocrinologi Giorgio Ciacci e Mario Aimi.

Saranno loro, insieme al giornalista Rai Maurizio Mannoni i moderatori delle diverse sezioni della giornata di convegno, giornata che vedrà nella prima parte della mattinata affrontare la questione delle cellule staminali dal punto di vista dell’applicazione medico-scientifica con l’intervento di relatori illustri quali: Alberto Bosi, primario di Ematologia all’ospedale Careggi di Firenze; Paolo De Fabritiis, primario di Ematologia del Sant’Eugenio di Roma; Giuliano Cerulli, direttore dell’istituto di ortopedia e traumatologia del policlinico Gemelli di Roma, fondatore della Nicola’s Foundation di Arezzo e Giacomo Antonini, direttore del Dipartimento di chirurgia della Asl 2 dell’Umbria. 

La seconda parte della mattinata, condotta da Maurizio Mannoni sarà dedicata al dibattito sulla complessa questione legislativa e giudiziaria e vedrà la partecipazione tra gli altri di Pinuccia Musumeci, presidente dell’associazione “Io sempre donna” onlus. 

Nel pomeriggio invece, si svolgerà una tavola rotonda cui saranno presenti i medici intervenuti la mattina, ma anche il Sostituto Procuratore della Repubblica di Siena Andrea Boni e i Vescovi delle diocesi di Montepulciano Stefano Manetti e di Grosseto Rodolfo Cetoloni. Interverranno inoltre esponenti delle strutture ospedaliere dell’area di competenza della Banca e della Cassa Mutua (compresa tra le province di Siena, Arezzo e Perugia) ovvero: Enrico Desideri (Usl 8 Toscana), Roberto Monaco (Presidente ordine medici chirurghi e odontoiatri Siena), Roberto Pulcinelli (Usl 7 Toscana) e Maria Rossi (Usl 1 Umbria). Per quanto riguarda il mondo del giornalismo saranno presenti Maurizio Mannoni (Rai) e Laura Perego (La 7) e per le associazioni dei malati, Salvatore Bocchini (Presidente dell’associazione malati diabetici della Valdichiana)

“E’ una grande opportunità – sottolinea il presidente di Amici per sempre Carlo Capeglioni – quella che questo convegno offre ai soci della nostra Cassa mutua e della Banca e in generale a tutti i cittadini dei nostri territori e per questo ringraziamo i medici del Comitato scientifico, perché daranno a noi tutti la possibilità di conoscere le ultime novità in campo scientifico in un settore di ricerca attualissimo e di grande importanza, ma anche di affrontare ai massimi livelli le più importanti questioni che le staminali offrono. E’ del resto questa, quella dell’informazione medica, una delle priorità di Amici per sempre, accanto naturalmente ai servizi che offriamo in ambito sociale, culturale e del tempo libero, dal momento che la nostra è una Cassa mutua multisettoriale.”

 PROGRAMMA

 

Mattina

ore 09.00

Presentazione

Carlo Capeglioni Presidente Amici per Sempre

 

Saluto ai partecipanti

Mara Moretti Presidente Banca Valdichiana

Stefano Scaramelli Sindaco di Chiusi

 

Apertura dei lavori

moderatore Mauro Antimi

Primario Oncologo Emerito, Ospedale Sant’Eugenio di Roma

Professore ac di Oncologia Clinica, Università degli Studi di Roma Tor Vergata, Romaore

 

 

09.45 – 10.00

Introduzione: Cosa sono le cellule staminali

Mauro Antimi 

 

ore 10.00 – 10.20

Le cellule staminali in ematologia, e oltre

Alberto Bosi

Direttore Ematologia, Azienda Ospedaliero-Universitaria Careggi (FI), Università di Firenze

 

ore 10.20 – 10.40

Trapianti d’organo e cellule staminali

Paolo De Fabritiis

Direttore Ematologia, Ospedale Sant’Eugenio di Roma

Professore Associato di Ematologia Università degli Studi di Roma Tor Vergata

 

ore 10.40 – 11.00

Domande della platea

 

ore 11.00 – 11.15

Pausa caffè

 

 

moderatore Giorgio Ciacci Endocrinologo, Medico di Famiglia, Sarteano (SI)

 

ore 11.15 – 11.45

Dalle terapie sostitutive protesiche a quelle rigenerative

in ortopedia

Giuliano Cerulli

Direttore Istituto di Ortopedia e Traumatologia, Policlinico Agostino Gemelli,

Università Cattolica del Sacro Cuore di Roma

Direttore emerito Scuola di Specializzazione di Ortopedia Traumatologia, Università di Perugia

Fondatore e Vice Presidente Nicola’s Foundation Onlus, Arezzo

 

ore 11.45 – 12.15

Staminali in ambito chirurgico: il tumore della mammella 

Giacomo Antonini 

Direttore UOC Chirurgia Generale, Ospedale Castiglione del Lago (PG)

Capo Dipartimento Chirurgico, Ospedali del Trasimeno, Professore ac di Chirurgia, Università di Perugia

conduce Maurizio Mannoni Giornalista RAI

 

ore 12.15 – 12.40

Dove la scienza, e dove no

l’attuale complessità legislativa e giudiziaria

partecipano un avvocato, un magistrato e

Pinuccia Musumeci Associazione “Io sempre donna” onlus

 

ore 12.40 – 13.00

Domande della platea

 

ore 13.00 – 13.10

Presentazione del programma pomeridiano e intervallo pranzo

 

 

Pomeriggio

moderatore Mario Aimi Medico Internista, Endocrinologo, Cortona (AR)

 

ore 14.45 – 15.15

Crime Worth Forgiving

filmato sulla solidarietà, Amici per Sempre/Banca Valdichiana

 

ore 15.15 – 16.30

Cosa ci aspettiamo dall’utilizzo presente

e futuro delle cellule staminali?

Tavola rotonda, conduce Maurizio Mannoni 

 

partecipano:

LA NORMATIVA

Andrea Boni Sost. Procuratore Repubblica Siena 

 

LA RICERCA MEDICA

Mauro Antimi 

Giacomo Antonini 

Alberto Bosi 

Giuliano Cerulli 

Giorgio Ciacci

Paolo De Fabritiis 

 

LE STRUTTURE

Enrico Desideri Direttore USL8 Arezzo

Roberto Monaco Pres. Ordine Medici Chirurghi e Odontoiatri Siena

Roberto Pulcinelli Resp. Distretto, USL7 Siena zona Valdichiana Senese

Maria Rossi Direzione Sanitaria, Ospedali del Trasimeno, USL Umbria1

 

LA BIOETICA

S.E. Mons. Rodolfo Cetoloni Vescovo di Grosseto

S.E. Mons. Stefano Manetti Vescovo di Montepulciano - Chiusi - Pienza

 

I MEDIA

Laura Perego Giornalista LA7

 

LE ASSOCIAZIONI DEI MALATI

Salvatore Bocchini Pres. Associazione Malati Diabetici Valdichiana

 

ore 16.30 – 16.50

Domande della platea

 

ore 16.50 – 17.00

Conclusioni e saluti Fulvio Benicchi Direttore Generale Banca Valdichiana,

Carlo Capeglioni, Mauro Antimi